http://www.albergoeden.it/wp-content/uploads/2019/06/61279737_1038992219630734_5651373746817073152_o-1.jpghttp://www.albergoeden.it/wp-content/uploads/2019/06/61279737_1038992219630734_5651373746817073152_o-1.jpg(Italiano) Ricetta sciroppo al Tarassaco

(Italiano) Ricetta sciroppo al Tarassaco

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Dopo aver pubblicizzato lo sciroppo al tarassaco nella nostra pagina Facebook abbiamo deciso di condividere con voi la ricetta.

Il Tarassaco  è conosciuto anche come cicoria selvatica, soffione o dente di leone, è una pianta erbacea che produce un fiore giallo dal colore acceso.

Di questa pianta sono commestibili i fiori, per farne un ottimo nettare, le foglie, ottime per la tisana e anche le radici si possono far bollire e bere l’acqua.

Noi   parliamo dello  sciroppo che  si prepare in primavera raccogliendo i fiori  ed è un toccasana nella stagione invernale per mal di gola, raffreddore, tosse, sia per adulti che per bambini.

Ingredienti:

-200 corolle di tarassaco
-1/2 litro di acqua
-1/2 chilo di zucchero
-1 limone spremuto
-1 limone tagliato a pezzetti

procedimento:

Prendere i fiori e togliere tutti i petali per poi posizionare i petali in un pentolino contenente l’acqua e farla bollire per 5 minuti. Dopodiché bisogna filtrare e strizzare i petali con un panno di cotone. Poi aggiungere nell’acqua rimasta lo zucchero, il succo di limone e il limone a pezzi facendo bollire il tutto a fuoco lento per altri 10 minuti. Mettere lo sciroppo in barattoli di vetro a chiusura ermetica puliti e sterilizzati e lasciarlo riposare per alcuni mesi.

lo sciroppo di tarassaco è comunque utile come alternativa al miele per chi non consuma alimenti di origine animale dato che vi assomiglia molto per consistenza e gusto.

Rimanete in contatto e sarà nostra cura  farvi avere delle altre ricette genuine e facili da fare.