http://www.albergoeden.it/wp-content/uploads/2017/02/canederli_primiero_hotel_Eden.jpghttp://www.albergoeden.it/wp-content/uploads/2017/02/canederli_primiero_hotel_Eden.jpghttp://www.albergoeden.it/wp-content/uploads/2017/02/canederli_primiero_hotel_Eden.jpghttp://www.albergoeden.it/wp-content/uploads/2017/02/canederli_primiero_hotel_Eden.jpgTrentino a tavola: cosa si mangia in Valle del Primiero?

Trentino a tavola: cosa si mangia in Valle del Primiero?

In Italia si mangia bene ovunque: ogni regione ha i suoi prodotti e piatti tipici, e la nostra è indubbiamente la cucina più buona e varia al mondo.

Qui in Trentino abbiamo ovviamente le nostre specialità e all’Hotel Eden ci teniamo a far conoscere ai nostri ospiti l’offerta enogastronomica della Valle del Primiero. Il nostro Chef Simone, infatti, ama sperimentare sempre nuove ricette di stagione, ma ha anche i suoi cavalli di battaglia. Oggi vi sveliamo quali sono i piatti migliori, disponibili tutto l’anno presso il ristorante dell’hotel.

La cucina dell’Hotel Eden: i nostri piatti forti

Cominciamo con un antipasto tipico primierotto, uno dei più amati dai nostri ospiti che spesso tornano anche solo per mangiare bene: lo speck stagionato in casa, preparato direttamente da noi e servito a fette, dopo averlo trattato con pane nero e burro del caseificio.

Speck del Trentino

Passiamo al primo piatto? Ecco che dalla cucina arrivano i famosi canederli trentini! Chi non li conosce? Noi qui in hotel li serviamo con la carne, con i funghi, con le verdure, con la zucca, con aromi particolari e persino con la nutella, per la gioia dei più piccoli! Se volete provare a farli anche a casa (dopo aver assaggiato quelli di Simone), vi regaliamo la nostra speciale ricetta.

Ricetta: canederli trentini alle verdure fresche

Ingredienti

Pane raffermo 300 g

Brodo di carne 2 l

Burro 30 g

Uova (medie) 2

Farina 00 30 g

Pepe nero q.b.

Noce moscata q.b.

Cipolle piccola 1

Latte intero 180 ml

Carote e zucchine 100 g

Prezzemolo tritato 1 cucchiaio

Erba cipollina tritata 1 cucchiaio

Ricotta affumica 100g

 

Procedimento

Mettete in una scodella il pane raffermo tagliato a dadini di circa un centimetro, aggiungete le uova sbattute con un pizzico di pepe e uno di sale ed il latte, mescolate per bene e lasciate riposare per almeno un’ora.  Se il pane non diventa morbido aggiungete un altro po’ di latte.

Tagliate finemente le verdure e la cipolla e, quando il pane sarà ammorbidito, incorporatele all’impasto insieme al prezzemolo e all’erba cipollina tritati, la noce moscata e, alla fine, cospargete sopra la farina. Mescolate il tutto con cautela, dopodichè, per evitare che il composto si attacchi alle mani, bagnatele leggermente e formate delle palline a vostro piacere.

Fate riposare i canederli per mezz’ora, quindi cuoceteli nel brodo per 15-20 minuti, scolateli e metteteli in un piatto: cospargete infine con la ricotta affumicata e qualche goccia di burro fuso.

Et voilà, il piatto è pronto!

canederli trentini

Ed eccoci al secondo piatto del nostro menù primierotto: è il momento di Tosella, polenta e funghi! Non conoscete la tosella? Si tratta di un formaggio tipico di questa valle: ha il sapore fragrante delle erbe dei pascoli di montagna e il naturale aroma del latte. È un formaggio fresco, a pasta molle e formato da latte vaccino che va consumato freschissimo (al massimo entro 2 o 3 giorni) perché, contenendo parecchia umidità e poco sale, non si presta alla stagionatura. La Tosella che serviamo ai nostri ospiti arriva direttamente dal Caseificio Primiero, ed il suo è un latte conferito proprio dai contadini della nostra valle, tutti rigorosamente controllati.

Si taglia a fette alte circa un centimetro, quindi si passano nel burro fuso in una padella con fondo di spessore grosso per qualche minuto. Quando le fette hanno assunto il color bruno dorato, si servono in tavola con la polenta calda e i funghi misti di bosco. Ed ecco qui il piatto pronto per essere assaggiato: non vi viene già fame? 😉

Tosella

Dulcis in fundo, il dessert!

Noi adoriamo le frittelle di mele trentine, che serviamo durante tutto l’arco dell’anno, cosparse di una spolverata di zucchero a velo. Come concludere una tipica e perfetta cena trentina, ai piedi delle Dolomiti!

frittelle di mele

Vi aspettiamo a Fiera di Primiero per farvi apprezzare questi e molti altri sapori tipici delle nostre montagne: scoprite di più sul nostro ristorante e leggete gli altri post sul nostro blog: tante novità in arrivo nei prossimi mesi!

La Famiglia Scalet

LINK UTILI

Offerte speciali

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva